Aqualifestyle-france
Vous souhaitez réagir à ce message ? Créez un compte en quelques clics ou connectez-vous pour continuer.

Aller en bas
tyrano34
tyrano34
Chercheur d'informations
Date d'inscription : 27/05/2009
Nombre de messages : 4557

Liste de Maintenance
Mise à jour :: 31/05/2013
http://aqualifestyle-world.forumactif.org/

The objectives of Responsible aquarists from Italia Empty The objectives of Responsible aquarists from Italia

2014-03-31, 8:20 pm


The objectives of Responsible aquarists from Italia
1 - Communication on biotopes
2 - Establishment of action for the preservation of habitats.
3 - Communication on the endangered species to warn hobbyists.
4 - Communication on the risks of dangerous of certain species.
5 - inventory of endangered species in captive environment, followed of maintenance and of the distribution (reproduction).


Dernière édition par tyrano34 le 2014-04-13, 4:31 pm, édité 1 fois


http://freshwater-gobies.actifforum.com/
Hello everyone, now I'm involved in a project to advance the care on the gobies. I continue to believe that sharing between the aquarist of world is possible.

A little support would be welcome.
friendship tyrano34
Anonymous
Jalin
Invité

The objectives of Responsible aquarists from Italia Empty 10 reccomendations - Decalogo dell'acquariofilo responsabile

2014-04-13, 4:00 pm
Decalogo dell'acquariofilo responsabile

Prima dell'acquisizione di un pesce o di un invertebrato, l'acquariofilo responsabile deve informarsi circa la specie e il biotopo d'appartenenza. Senza queste informazioni, non dovrebbe improvvisare in un allevamento rischioso, salvo casi estremi in cui l'animale è in pericolo e rischia di morire.

In caso positivo, l'acquariofilo responsabile deve anticipare i bisogni vitali della specie in questione e offrirgli la miglior gestione possibile in tempi brevi.

La ricerca d'informazioni comprende: dimensioni della vasca richieste per il suo benessere, parametri dell'acqua adeguati per la specie, alimentazione corretta, informazioni su comportamento, riproduzione, situazione nella lista rossa per sapere se la specie è in pericolo e, di conseguenza, sapere se è in pericolo anche il suo biotopo.

Se la specie è in pericolo a causa della distruzione del proprio biotopo, spesso causata alla mancanza di comunicazione a riguardo, è d'obbligo scegliere esemplari provenienti da allevamenti in loco con lo scopo di reimmettere la specie nel suo habitat naturale.

L'acclimatazione deve avvenire nelle migliori condizioni possibili, senza mettere la specie in pericolo in alcuna circostanza.

L'alimentazione deve essere adatta alle esigenze della specie, senza mettere la specie in pericolo in alcuna circostanza. L'acquariofilo responsabile deve fornire la miglior alimentazione possibile e variarla spesso, includendo cibo vivo per stimolare la crescita e il benessere degli esemplari.

Ambientazione e decorazioni nell'acquario non devono mettere la specie in pericolo in alcuna circostanza, adattarsi alle esigenze della specie ed avvicinarsi all'habitat naturale.

La gestione di ogni specie presente in acquario deve essere rigorosa. Bisogna controllare spesso il comportamento e la salute di pesci e invertebrati.

La gestione dell'acquario deve essere rigorosa. Il materiale tecnico deve essere ampiamente sufficiente per i bisogni vitali della specie, è consigliato disporre di due filtri per evitare la morte dei nostri ospiti a causa di un malfunzionamento. L'acquariofilo responsabile deve anticipare queste problematiche e sapere come ricorrere alle adeguate soluzioni.

L'acquariofilo responsabile deve impegnarsi a ottenere delle riproduzioni e diffondere gli esemplari nati evitando consanguineità (salvo in caso di linebreeding). Per questo motivo bisogna reperire altri esemplari in diversi negozi (o altri fornitori).
Quando si tratta di riprodurre specie rare o in pericolo, l'acquariofilo responsabile deve riprodurre in cattività la specie ospitata e mettere a disposizione informazioni su specie e biotopo.

Seguendo tutte queste raccomandazioni, l'acquariofilo responsabile ha il dovere di condividere le proprie conoscenze e la propria esperienza. Deve inoltre occuparsi della generazione futura, perché possa fare altrettanto. Deve avvicinarsi al mondo della ricerca per poter condividere i propri progressi, ma anche i propri insuccessi, in caso possa essere d'aiuto.

L'acquariofilo responsabile deve affacciarsi al mondo dell'acquariofilia internazionale per arricchirsi intellettualmente insieme agli acquariofili degli altri paesi.

L'acquariofilo responsabile deve saper prendere le distanze: non deve credere che l'acquariofilia sia una scienza acquisita e non deve criticare gli altri acquariofili in alcuna circostanza. Deve semplicemente dare dei consigli spiegandone sempre il perché.
L'acquariofilo responsabile deve saper dire no, quando detenere una specie comporta un potenziale rischio per la specie.

_____

Bounjour à tous,

Je m'appelle Linda et je suis une aquariophile très "simple" d'Italie.
Je suis intéressée dans ce que advient dehors des confins de "l'aquariophilie italienne", car dans notre pays il y a beaucoup de bons aquariophiles responsables, mais il y a peu d'information sur le sujet de  mouvements pour la protection des animaux par rapport à l'aquariophile et le danger qui pèse sur notre passion.
J'espère apporter un petit peu de mon aide avec cette traduction afin de diffuser des informations utiles et de démontrer que aussi en Italie il y a des aquariophile responsable, surement plus bons que moi ^^'

A bientôt
Linda

ps: pardonnez-moi les erreurs de français! ^^
Revenir en haut
Permission de ce forum:
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum